banner
Matino (LE) / 29-09-2009

Strani fenomeni in un casa presso Matino (LE)


Strani fenomeni si sono verificati per 4 giorni in un'abitazione di Matino (provincia di Lecce).
La proprietaria, una signora di 94 anni, in particolare ha riferito di aver visto oggetti fluttuare per la casa e rompersi come aver visto un materasso, una sedia, una tovaglie ed un divano prendere fuoco spontaneamente.

Tutto ha avuto inizio quando la signora ha notato delle bomboniere di ceramica muoversi da sole ed una di esse "volare" fuori dalla finestra. A questo si sono aggiunte una sveglia, anch'essa "volata" da una parte all’altra della stanza, delle tazzine che si sono rotte senza apparente motivo e dei rumori che provengono dall’interno di una cassapanca, per finire con uno specchio che si è scheggiato da solo.

La signora, preoccupata, ha richiamato l'attenzione di parenti e vicini e la notizia ha rapidamente fatto il giro del paese coinvolgendo anche il parroco il quale, dopo una prima indagine personale, ha ritenuto opportuno coinvolgere l’esorcista della diocesi, don Tommaso Sabato.
Ed è proprio quando nell'abitazione era presente il sacerdote che si sono verificati i fenomeni più violenti dei quali è stato testimone il sig. Stefano Romano della protezione civile che racconta:

«mentre il sacerdote visitava la casa ho visto scheggiarsi il vetro dell’anta dell’armadio ed all’interno del mobile un cuscino ha preso fuoco. Non credevo ai miei occhi. Poi ad un tratto una piccola sveglietta  di plastica ha cominciato a danzare su di una cassapanca ed all’improvviso è caduta per terra e sempre sotto i miei occhi un bracciolo della sedia nelle vicinanze di don Tommaso ha preso fuoco all’improvviso e la stessa sorte è capitata al materasso sul quale la signora era seduta. Poi su di un muro è comparso il segno di una croce nera, e dall’interno della cassapanca si sono avvertiti nitidamente alcuni colpi di bastone.
Abbiamo aperto il mobile, ma dentro non c’era nulla che potesse giustificare quei rumori».


Altre testimonianze vengono dai familiari i quali raccontano che l’anziana signora si è trovata una ciocca di capelli bruciata ed è stata colpita alla testa da un vaso da notte, mentre era sola in casa.
Durante la presenza anche un cronista ha visto la «solita» sveglietta cadere improvvisamente per terra, come se qualcuno l’avesse scaraventata giù con forza.
Davanti a tali manifestazioni si sono verificate scene di panico con i presenti che urlando spaventati si sono riversati in strada.

Da parte sua il prete esorcista don Tommaso Sabato riferisce che
«Sono stato chiamato dal parroco di Matino per verificare cosa stesse accadendo in quella casa ed ho esercitato l’unzione degli infermi alla signora, non ho praticato alcuna procedura di esorcismo e mi sono soltanto limitato a prendere atto di quello che ho visto e sentito.
Ed è vero: ho avvertito anch’io i rumori provenire da una cassapanca mentre ero in quella casa, e sebbene quanto si è verificato a Matino rientri tra i fatti già riscontrati nella casistica generale e citati dalla vasta letteratura in materia, preferisco non esprimi sul fatto che questi fenomeni possano effettivamente essere opera del demonio o di altre entità».
Quindi don Tommaso Sabato non considera i fatti di Matino tra quelli rientranti nei fenomeni di presenza demoniaca però precisa che «Quei colpi di bastone sono stati avvertiti nitidamente da tutti i presenti e tutto lascia pensare che non siano stati procurati dalle altre persone che con me erano nella stanza in quel momento. Ma da qui a dire che tutto sia opera del demonio, ce ne vuole».

Dopo la visita del sacerdote i fenomeni sono cessati.

Un'altro parere interessante sulla vicenda è quello fornito da Giorgio Romano, ricercatore e storico locale che raccoglie storie e credenze popolari legate all’occulto.
Secondo lui queste manifestazioni sarebbero riconducibili alla presenza di un’anima dannata che avrebbe vissuto in quella casa in passato e che, non trovando ancora pace, starebbe cercando di comunicare il suo disagio.
«Le storie raccontate dai nostri avi sono piene di casi simili e, guarda caso, si tratta di fatti accaduti soprattutto in case antiche. Come è quella di via Puccini.
Si narra che anime di persone che in passato sono state residenti in un posto siano rimaste lì, diciamo così, imbrigliate a causa delle azioni che hanno compiuto in vita. Il rimedio che una volta si usava per far placare l’anima, o la presenza che si manifestava all’interno della mura domestiche, consisteva nel pregare per il defunto, in modo da permettergli la salvezza e l’evoluzione dello spirito.
Può sembrare strano, ma in una mondo globale e meno romantico di quello di una volta,
ci troviamo alle prese con le stesse, identiche manifestazioni di cui si è raccontato negli anni. In questi giorni  a Matino ritroviamo quasi alla lettera un compendio dell’occultismo: tazze che si rompono, vetri che si scheggiano e - elemento da tenere in considerazione - la premura della strana “presenza” di non procurare danno alle persone o alle cose».


Va ricordato che la strada dove sorge la casa nel Seicento e nel Settecento era tragicamente famosa perchè  qui tutte le donne giudicate colpevoli di infedeltà coniugale venivano appese ad un antico albero di Carrubo e poi lasciate morire alla pubblica gogna.
La leggenda racconta che ancora per molti anni in questi vicoli si siano avvertiti strani rumori e sofferenti grida femminili.

AGGIORNAMENTO:

Lunedì 12 Ottobre, poco dopo le 8 di mattina, si è sviluppato un incendio nella casa della figlia della 94 enne signora Maria Vitali; a prendere fuoco è stato un materasso.
Pochi minuti dopo un rogo si è acceso nella casa del figlio ed in stanze diverse: sono bruciate due poltrone, la tavoletta dei sanitari e la tenda di plastica della doccia, un passeggino e un materasso.
Sono stati chiamati sia i Carabinieri che i vigili del fuoco i quali hanno esaminato quanto accaduto.
Ma sul finire della mattinata il fuoco è tornato: alle 13.30 alla presenza dei vigili del fuoco, che sono quindi prontamente intervenuti, le fiamme hanno avvolto tutto il secondo piano sempre nell'abitazione della figlia.
Allo stesso tempo le fiamme sono tornate nella casa del figlio avvolgendo un mobile che i vigili del fuoco hannocon tempestività gettato fuori dall'abitazione.

Da sottolineare che in questi momenti nelle abitazioni non c'era nessuno in quanto gli occupanti, proprio per timore delle fiamme, erano scesi in strada.
Per finire ha preso fuoco un armadio nella casa della nipote della 94enne e quindi un mobiletto nella casa del figlio.
Tutte queste abitazioni si trovano nella medesima via, a pochi metri l'una dall'altra ed è grazie anche alla collaborazione della presente protezione civile che anche questi roghi sono stati prontamente spenti ma i nervi di familiari e parenti sono stati ,messi a dura prova e non sono mancati momenti di panico.

Solo a tarda ora le dieci persone protagoniste di questa vicenda hanno trovato il coraggio di riprendere possesso delle loro abitazioni.
Va fatto notare che gli incendi hanno riguardato tutte le case nelle quali l'anziana signora è stata ospite.
Sembra infatti che i misteriosi fenomeni si accaniscano proprio contro di lei seguendola anche ora che ha lasciato la proprio abitazione, quella dove tutto è iniziato.

La signora riferisce che "questi episodi mi perseguitano. Sono più di due settimane che ogni notte avverto come dei calci alle gambe, ed è come se una mano invisibile continuasse a pizzicarmi, addirittura un paio di volte i miei capelli hanno preso fuoco senza spiegazione."

I carabinieri hanno controllato attentamente tutti i luoghi dove sono avvenuti i fatti effettuando rilievi e fotografie rimanendo per quattro ore ad indagare anche con la presenza della scientifica che ha effettuato dei prelievi.
I militari dell'arma fatto hanno aperto un altro fascicolo d'inchiesta: non si tralascia la possibilità che gli incendi siano dolosi.

Dalle analisi compiute dai vigili del fuoco tramite una termocamera sui resti degli oggetti bruciati non è stata rilevata presenza di sostanze che avrebbero potuto scatenare gli incendi.




torna a News Del Mistero Torna a: News Del Mistero stampa Stampa condividi Condividi
Altri Articoli:
Nasce Golem Libri
Report Indagine PRISMA a Soriano Nel Cimino
Una Testimonianza Inedita su Azzurrina di Montebello
Cavità Etrusca a forma di piramide ad Orvieto
Misteriosa struttura nel Mar Baltico
Un film su Azzurrina di Montebello.
Strana Creatura Vista in Provincia di Udine
Trovate Tracce dello Yeti ?
Falso il Fantasma Nel Museo Archeologico Di Napoli
Documentario Something Unknown (Qualcosa di Sconosciuto)
Analisi sulla Madonna che Piange
Siberia, Irkutsk: Video cadavere alieno falso. Rimangono i misteriosi avvistamenti.
Raffaele Bendandi e il terremoto di Roma previsto per l'11 Maggio 2011
Tre Fantasmi A Livorno
Aggiornamento sulla morte di Uccelli e Pesci
Belluno, boati misteriosi tra le montagne del versante trevigiano del Fadalto
Autocombustione a Pavia ?
Morti milioni di uccelli e pesci
Veliero fantasma sul lago Maggiore ?
Importante scoperta sui Poltergeist
Uomo scomparso, due medium rivelano dov'è sepolto il cadavere
Fantasmi al castello di Santa Severa
Strana creatura vista sui monti Cimini
Fantasmi ed emissioni elettromagnetiche
Foto di un fantasma in un castello del Galles
Caccia ai fantasmi di Chester
Riprodotto il miracolo di Bolsena
Ritrovata ampolla delle streghe
Statua che apre gli occhi?
Strane immagini in una casa siciliana
Strano fenomeno a Riesi in Sicilia
Le 10 migliori foto di fantasmi
Non fu un ufo a rompere la pala eolica
Pietra tombale si sposta da sola
GB: ripreso un fantasma col telefonino
Una Stonehenge in Canada ?
Misterioso boato: aereo o meteorite?





© 2008-2018 Associazione Sulle Tracce Del Mistero
sitemap - archivio notizie - links