banner
Montebello / 22-03-2013

Una Testimonianza Inedita su Azzurrina di Montebello


Abbiamo raccolto personalmente la testimonianza, fin’ora inedita, di una persona, una donna, residente nell’alto Lazio, la quale ha delle informazioni di prima mano sulla leggenda di "Azzurrina" e sulla vicenda del "Fantasma" che si aggirerebbe nel castello di Montebello.

Per saperne di più le abbiamo posto alcune domande:

Come nasce il tuo interesse per la leggenda di Azzurrina ed il Castello di Montebello ?
Il mio non è un vero e proprio "interesse" è una di quelle storie con cui sono cresciuta, poichè veniva raccontata spesso da mio nonno che ha lavorato presso il Castello.


In che periodo tuo nonno ha lavorato li ?
Saranno stati gli anni ’30, mio nonno era giovane ma già lavorava per le belle arti (o i beni culturali, comunque restauravano immobili antichi di un certo valore) anni dopo, ad esempio, lavorò alla fontana del Pegaso a Villa Lante (vicino Viterbo).
Nel caso del Castello di Montebello, credo stessero facendo un consolidamento commissionato dal comune... ma non sono sicura.



Per quanto tempo ?
Ci ha lavorato per circa 2 mesi.



Di cosa si occupava ?
Mio nonno, come tutti gli altri operai, si occupava di ripristinare la struttura lasciando inalterato lo splendore, ha sempre detto che il castello era strutturalmente molto bello.


Che fenomeni si raccontavano all’epoca?
La leggenda di Azzurrina all’epoca non c’era.
Mio nonno non conosceva il nome Azzurrina, assolutamente.
Quello che ci raccontava era quello che aveva sentito riportare dagli operai del posto, ovvero che l’anima irrequieta di un BAMBINO si divertiva a spostare le cose.



Un bambino ? Un maschio quindi ?
Si bambino maschio, un operaio del posto gli disse che il suo nome era LINDO, che era figlio di un nobile e che fu ucciso forse perchè effeminato, o comunque perchè aveva un aspetto femminile.


Tuo nonno fu testimone diretto di qualche fenomeno ?
Mio nonno raccontava che non sentiva pianti e lamenti, ma trovava oggetti, anche personali, spostati. La cassetta degli attrezzi era presa di mira ogni santo giorno e ogni giorno spariva un qualche utensile che veniva puntualmente ritrovato a fine giornata conficcato nel terreno subito fuori l’uscita del portone principale, come se qualcuno ci avesse giocato.
A mio nonno sparì un ciondolo che usava come portachiavi che non fu mai ritrovato, ma può essere benissimo stato opera umana.


Puoi dirci come si chiamava tuo nonno ?
Mio nonno Antonio (il cognome non lo dico perchè la famiglia di mia madre è molto conosciuta) era il nono figlio del direttore di un carcere, cresciuto con un educazione "quadrata" che non prevedeva divagazioni sul paranormale e non ha mai creduto a nulla che non avesse visto. Però per quanto riguarda Lindo, diceva sempre che "lì qualcuno c’è.."



Ha parlato di altre persone che potrebbero confermare o aggiungere altri dettagli ?
Le persone che erano con lui, come lui, sono tutte morte ormai, alcuni erano sardi, ma i nomi non li so.


Preso atto di questa importante testimonianza si rileva la necessità di ulteriori approfondimenti sulla leggenda di Azzurrina, al fine di appurarne la sua reale provenienza ed affidabilità.





torna a News Del Mistero Torna a: News Del Mistero stampa Stampa condividi Condividi
Altri Articoli:
Nasce Golem Libri
Report Indagine PRISMA a Soriano Nel Cimino
Cavitā Etrusca a forma di piramide ad Orvieto
Misteriosa struttura nel Mar Baltico
Un film su Azzurrina di Montebello.
Strana Creatura Vista in Provincia di Udine
Trovate Tracce dello Yeti ?
Falso il Fantasma Nel Museo Archeologico Di Napoli
Documentario Something Unknown (Qualcosa di Sconosciuto)
Analisi sulla Madonna che Piange
Siberia, Irkutsk: Video cadavere alieno falso. Rimangono i misteriosi avvistamenti.
Raffaele Bendandi e il terremoto di Roma previsto per l'11 Maggio 2011
Tre Fantasmi A Livorno
Aggiornamento sulla morte di Uccelli e Pesci
Belluno, boati misteriosi tra le montagne del versante trevigiano del Fadalto
Autocombustione a Pavia ?
Morti milioni di uccelli e pesci
Veliero fantasma sul lago Maggiore ?
Importante scoperta sui Poltergeist
Uomo scomparso, due medium rivelano dov'č sepolto il cadavere
Fantasmi al castello di Santa Severa
Strana creatura vista sui monti Cimini
Fantasmi ed emissioni elettromagnetiche
Foto di un fantasma in un castello del Galles
Caccia ai fantasmi di Chester
Riprodotto il miracolo di Bolsena
Strani fenomeni in un casa presso Matino (LE)
Ritrovata ampolla delle streghe
Statua che apre gli occhi?
Strane immagini in una casa siciliana
Strano fenomeno a Riesi in Sicilia
Le 10 migliori foto di fantasmi
Non fu un ufo a rompere la pala eolica
Pietra tombale si sposta da sola
GB: ripreso un fantasma col telefonino
Una Stonehenge in Canada ?
Misterioso boato: aereo o meteorite?





© 2008-2018 Associazione Sulle Tracce Del Mistero
sitemap - archivio notizie - links