banner
Mar Baltico / 21-06-2012

Misteriosa struttura nel Mar Baltico


Nel Giugno del 2011 una spedizione della "Ocean Explorer" scopriva tramite il sonar, sul fondo del Mar Baltico, una inusuale struttura dalla forma circolare.
La conformazione si trova a 87 metri di profondità e le sue dimensioni sono di circa 60 metri di diametro.


La struttura è posta alla fine di quella che sembra una sorta di "pista di scorrimento" di 300 metri di lunghezza.

Dopo l’annuncio della scoperta e la diffusione delle immagini sono state fatte molte ipotesi sulla natura della struttura: il risultato dell’impatto di un asteroide, il relitto di un’imbarcazione affondata, un’astronave...

Nel Giugno del 2012 è iniziata la spedizione per verificare la natura della scoperta.
I sommozzatori hanno constatato che il corpo dell’oggetto ha la forma di un "fungo" dai bordi arrotondati
e si eleva dal fondo del mare per 3-4 metri.

Nella parte in altro della struttura è presente quello che sembra un foro circolare, come un’apertura ed altre conformazioni di rocce.
Il tutto appare ricoperto da una specie di fuliggine.

I sommozzatori hanno anche confermato che la sorta di "percorso" in discesa che porta all’oggetto è costituito dal fondale marino che è stato appiattito e che termina proprio in corrispondenza dell’oggetto stesso.

La Ocean Explorer precisa che sono stati prelevati dei campioni di materiale per delle analisi.

Inoltre sono stati individuati altri oggetti di interesse: un oggetto più piccolo posto a 200 metri di distanza e uno sperone roccioso alto 27 metri e lungo 270 a circa 1500 metri a sud degli altri due.




AGGIORNAMENTO 29 GIUGNO
Il team di ricerca ha rilasciato nuovi dettagli: la struttura è una piattaforma completamente circolare di 180 metri di circonferenza.
Inoltre dall’esame con il sonar 3D si evidenziano all’interno cavità che sembrano corridoi, pareti dritte e liscie, molti angoli retti, formazioni che sembrano scale, cerchi di pietre scure e bruciate sul tetto della cupola in 4-5 formazioni diverse.

struttura mar baltico sonar 3D

E’ confermato l’oggetto sferico di 4 metri d’ampiezza posto sul tetto dell’oggetto e la presenza di un foro di 25 centimetri sul tetto.

struttura mar baltico foro



AGGIORNAMENTO 23 LUGLIO
Il Team è rientrato, poche informazioni sono state rilasciate e poche immagini e di bassa qualità, probabilmente per accordi di esclusiva con la Titan TV.
Sembra appurato che la parte superiore dell’oggetto e la base sono distinte, separate, non sono un tutt’uno.
-La visibilità era scarsa
-Sono stati prelevati dei campioni di roccia da far analizzare, il materiale comunque sembra "fuso"
-Non è stato possibile ritrovare il punto dove è presente il foro, nè sono stai visti altri fori simili
-La struttura sembra essere molto vecchia

Sembra si possa escludere l’ipotesi di un artefatto della seconda guerra mondiale.

-E’ stata rinvenuta una bottiglia, apparentemente si trova li per caso
-Il Team sta valutando di tornare ancora sull’anomalia, ma questo dipende dal trovare partners o sponsor che possano dare un aiuto economico.

anomalia baltico bottiglia

anomalia 
mar baltico pareti squadrate


anomalia baltico bottiglia

1. La cupola
2. Costruzione sul bordo
3. Corridoi e pareti
4. Angoli a 90 gradi
5. Scalini, di dimensioni regolari
6. Foro ciorcolare
7. Tracciato di 1,5 km
8. Le rocce che formano cerchi sul ’tetto’
9. Bordi arrotondati



In un’intervista Peter Lindberg ha confermato che sono stati contattati dalla marina militare Svedese la quale ha chiesto se la posizione dell’oggetto fosse in acque Svedesi (in questo caso il team non sarebbe stato autorizzato a diffondere mappe). Il team ha precisato che si tratta di acque internazionali.
Peter ha anche parlato di un campione staccato direttamente dall’anomalia, si tratta di Basalto e questo è molto strano in quanto secondo un geologo questo tipo di roccia non si trova in zona e sembra simile a quelle che si possono trovare nell’oceano Atlantico.

AGGIORNAMENTO 9 SETTEMBRE
Il Team ha effettuato una nuova missione ma a causa delle cattive condizioni meteo non è stato possibile effettuare immersioni.  Durante l’inverno le attività devono essere interrotte quindi se ne riparla a primavera.

Si attende nel frattempo l’uscita del documentario curato dalla Titan TV.

torna a News Del Mistero Torna a: News Del Mistero stampa Stampa condividi Condividi
Altri Articoli:
Nasce Golem Libri
Report Indagine PRISMA a Soriano Nel Cimino
Una Testimonianza Inedita su Azzurrina di Montebello
Cavitā Etrusca a forma di piramide ad Orvieto
Un film su Azzurrina di Montebello.
Strana Creatura Vista in Provincia di Udine
Trovate Tracce dello Yeti ?
Falso il Fantasma Nel Museo Archeologico Di Napoli
Documentario Something Unknown (Qualcosa di Sconosciuto)
Analisi sulla Madonna che Piange
Siberia, Irkutsk: Video cadavere alieno falso. Rimangono i misteriosi avvistamenti.
Raffaele Bendandi e il terremoto di Roma previsto per l'11 Maggio 2011
Tre Fantasmi A Livorno
Aggiornamento sulla morte di Uccelli e Pesci
Belluno, boati misteriosi tra le montagne del versante trevigiano del Fadalto
Autocombustione a Pavia ?
Morti milioni di uccelli e pesci
Veliero fantasma sul lago Maggiore ?
Importante scoperta sui Poltergeist
Uomo scomparso, due medium rivelano dov'č sepolto il cadavere
Fantasmi al castello di Santa Severa
Strana creatura vista sui monti Cimini
Fantasmi ed emissioni elettromagnetiche
Foto di un fantasma in un castello del Galles
Caccia ai fantasmi di Chester
Riprodotto il miracolo di Bolsena
Strani fenomeni in un casa presso Matino (LE)
Ritrovata ampolla delle streghe
Statua che apre gli occhi?
Strane immagini in una casa siciliana
Strano fenomeno a Riesi in Sicilia
Le 10 migliori foto di fantasmi
Non fu un ufo a rompere la pala eolica
Pietra tombale si sposta da sola
GB: ripreso un fantasma col telefonino
Una Stonehenge in Canada ?
Misterioso boato: aereo o meteorite?





© 2008-2018 Associazione Sulle Tracce Del Mistero
sitemap - archivio notizie - links